Bronzo per il doppio femminile e per il 4 senza maschile U19

Ottime prestazioni degli armi ticinesi al T.E.R.A. di Mâcon

Mâcon (Borgogna) – Si è conclusa la prima giornata di gare nell’ambito della XXIma edizione del Trophée Européene des Alpes à l’Aviron (in passato COTRAO). 12 le finali disputate. Si è gareggiato sulla distanza di 1500 metri sul Bassin de Breuil.

Due le medaglie ottenute dai ticinesi nella categoria U19, entrambe di bronzo, grazie al doppio femminile formato da Olivia Negrinotti e Nimue Orlandini (SC Ceresio) e dal 4 senza maschile di Filippo Braido, Filippo Ammirati, Ramon Nessi e Samuele Martinoni (Lugano/Locarno). Di rilievo anche prestazione fornita dall’otto maschile U17 composto da Giulio Bosco, Domenico Shadlou, Elia Bucci, Ivanoe Petrosilli, Matteo Veronese, Elia Castano, Pietro Guscetti e Patrick Giust (Lugano/Locarno/Ceresio).

La classifica parziale vede al comando la Regione Lombardia con 81 punti, seguita da Romandia con 72 e Rhône-Alpes con 64. Sesto posto per la formazione ticinese.

La competizione si conclude domani con ancora 12 gare.